EDITORIALE

Rieccoci, un nuovo mese e tante nuove notizie da condividere insieme.
Questo primo periodo è trascorso davvero velocemente ed è stato anche molto impegnativo, tuttavia siamo soddisfatti sia di questi mesi iniziali di scuola, trascorsi in presenza, sia di questa nuova avventura, il nostro giornalino, ovvero News Media Paper!
Lo scorso mese ci siamo soffermati su svariati argomenti, dal Rinascimento, a Boccaccio fino a fatti di attualità riguardanti il mondo dei giovani e più in particolare il mondo della musica e delle serie tv. Questo mese ugualmente vi coinvolgeremo con novità riguardanti la storia passata, il mondo presente e magari anche qualche curiosità sulle innovazioni che ci riserva il futuro.
Il nostro obiettivo principale è come sempre quello di coinvolgere il lettore e farlo appassionare agli argomenti che trattiamo con grande cura ogni settimana.
Annalisa Andrenacci 2^ C

Count per Day

  • 148456Totale letture:
  • 11Letture odierne:
  • 47Letture di ieri:
  • 302Letture scorsa settimana:
  • 1279Letture scorso mese:
  • 65451Totale visitatori:
  • 7Oggi:
  • 195La scorsa settimana:

“Soltanto chi sogna impara a volare”

imagesOk, c’è la benzina “fai da te”, ma chi poteva mai pensare di farsi da soli un gelato avendo a disposizione tutto l’occorrente?

Ebbene sì, nella vicina Porto Sant’Elpidio due giovani donne e mamme provenienti da Montecosaro, Martina Castagna e Letizia Salzetti, hanno deciso di avventurarsi nell’apertura di una gelateria self service, in cui il cliente può prendere il cono, mettere i gusti e infine ha la possibilità di aggiungere smarties, frutta, panna e tanto altro.

La nuova gelateria, sita in Via Trieste n.53, ha un motto molto semplice ma subito accattivante: “Fru Fru il gelato come lo vuoi tu”.

Oltre naturalmente ai coni c’è la possibilità di avere coppette di varie grandezze e anche un particolare wafer.

Secondo quanto detto nell’intervista, sembra che il metodo per il pagamento vada a seconda del peso; inoltre, è necessario sottolineare come tutti i gusti siano prodotti secondo una rigorosa lavorazione artigianale, quindi si può gustare un gelato leggero, fresco e con ingredienti scelti e sicuri.

Le due giovani proprietarie hanno rivolto un particolare ringraziamento a tutti coloro che hanno curato la parte sanitaria, fondamentale per la sicurezza della salute, e infine a chi le ha aiutate a svolgere le lunghe pratiche burocratiche, purtroppo  particolarmente complesse nel nostro Paese.

L’articolo che ho letto e che dava la notizia è uscito in seguito all’iniziativa CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa) in collaborazione con “Il Resto del Carlino” che punta a far emergere le imprese e aziende guidate da giovani e freschi under 40.

Una frase che mi ha colpito in particolare è stata “Soltanto chi sogna impara a volare”, che vuole incoraggiare i tanti giovani che tentano di aprire un’attività, come queste due ragazze, a coltivare dei sogni per poi cercare di realizzarli.

CALCINARI FRANCESCO 2D

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>