logo

EDITORIALE

Eccoci qua, ormai nell’anno scolastico 2018-2019, pronti a ricominciare a scrivere articoli per il nostro giornalino on line, anche se con un po’ di ritardo e la primavera è già arrivata.
Noi siamo sempre qua, ancora ospiti nei locali della scuola primaria e in attesa che venga costruita la nuova sede della scuola media. In realtà, poco tempo fa è stato inaugurato un modulo che ci è stato donato dopo il terremoto, dove abbiamo a disposizione un laboratorio informatico ed uno scientifico, che per fortuna ci consentono di avere qualche spazio in più a disposizione per le nostre attività didattiche.
In redazione ci siamo noi dell’attività alternativa all’IRC (classi 1^C e 1^D), ma chiunque tra i banchi della nostra scuola può contattarci e chiederci di collaborare scrivendo un suo articolo, che saremo ben lieti di pubblicare.
Noi siamo pieni di molte idee da tradurre in notizie che intendiamo proporvi. Speriamo che queste vi piacciano, perché ci abbiamo lavorato con tanta passione e impegno, e che interveniate numerosi con i vostri commenti.
Tasnim Khoulkhal e Giulio Cai

Attualmente

attualmente

Alunni in azione

alunni in azione

Vi racconto

vi_racconto

Le prime rime

le_prime_rime

Piccoli grandi lettori

piccoli_grandi_lettori

Scendiamo in campo

Mi piace ascoltare

mi piace ascoltare

Si parte!

si parte

Ridiamoci su

ridiamoci_su

Soffia “Aria” di successo!

b1ceDa un piccolo paese ai Paesi di tutto il mondo. E’ la storia di Arianna Pangrazi che, partendo da Monte Urano, sta conquistando il mondo con le sue creazioni in pelle, in particolare pelle di rettili, come il pitone.

La sua verve creativa parte da molto lontano: suo bisnonno Mariano infatti, alla fine dell’Ottocento, si era avventurato nell’impresa calzaturiera, realizzando scarpe per bambini che perlopiù vendeva ai figli dell’aristocrazia romana. A poco a poco, questa ditta, tramandata di generazione in generazione, ha subito la crisi economica che ha colpito in particolare il settore calzaturiero. Quando Arianna Pangrazi ha preso le redini della ditta, a malincuore, ha dovuto licenziare tutti gli operai trovando a ciascuno di loro un altro lavoro; lei, invece, si è rimboccata le maniche e ha lasciato i suoi studi di Giurisprudenza, immaginandosi come un pessimo avvocato… Recuperando la sua passione per il disegno che coltivava sin da bambina ha iniziato a disegnare borse, bracciali, cinture e a realizzarle con le sue stesse mani e con l’aiuto di due cucitrici.

borsa1borsa 2

Lentamente ha cominciato ad avere i suoi primi clienti e attraverso il passaparola le sue borse sono arrivate nelle migliore boutique di Cortina, Roma, Ischia, Capri…

Nel suo atelier chiamato “Aria”, Arianna, che ama molto l’arte e che suona la fisarmonica, il pianoforte e il violoncello, ha progettato un auditorium che ospita concerti, mostre, serate di letture di poesie che riscuotono sempre molto successo. Insomma,l a sua bottega è un luogo magico dove ogni persona, anche straniera, si trova a proprio agio e dove periodicamente si svolgono manifestazioni che attirano monturanesi e non. Noi ragazzi della scuola media siamo molto fieri perché è riuscita a portare il suo talento e il nome di Monte Urano in giro per il mondo!

CLASSE 2 D

4 commenti per Soffia “Aria” di successo!

Lascia un commento

  

  

  

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>