EDITORIALE

Rieccoci, un nuovo mese e tante nuove notizie da condividere insieme.
Questo primo periodo è trascorso davvero velocemente ed è stato anche molto impegnativo, tuttavia siamo soddisfatti sia di questi mesi iniziali di scuola, trascorsi in presenza, sia di questa nuova avventura, il nostro giornalino, ovvero News Media Paper!
Lo scorso mese ci siamo soffermati su svariati argomenti, dal Rinascimento, a Boccaccio fino a fatti di attualità riguardanti il mondo dei giovani e più in particolare il mondo della musica e delle serie tv. Questo mese ugualmente vi coinvolgeremo con novità riguardanti la storia passata, il mondo presente e magari anche qualche curiosità sulle innovazioni che ci riserva il futuro.
Il nostro obiettivo principale è come sempre quello di coinvolgere il lettore e farlo appassionare agli argomenti che trattiamo con grande cura ogni settimana.
Annalisa Andrenacci 2^ C

Count per Day

  • 150252Totale letture:
  • 3Letture odierne:
  • 11Letture di ieri:
  • 88Letture scorsa settimana:
  • 240Letture scorso mese:
  • 66598Totale visitatori:
  • 3Oggi:
  • 63La scorsa settimana:

ImpariAMO la scienza!

di Yuri Catalini, Matteo Cecchi, Christian Politini

La scuola di Monte Urano ha organizzato per noi studenti delle medie un laboratorio di scienze, che si svolge nel pomeriggio, nel quale abbiamo la possibilità di metterci alla prova con diversi esperimenti di chimica, fisica e biologia.

Un esperimento molto interessante che abbiamo provato consiste nel trasferimento del colore: occorre prendere un bicchiere, mettere al suo interno dell’alcol e immergere alcune foglie. Dopo qualche ora le foglie diventeranno più sbiadite, mentre l’alcol si colorerà di verde: il colore delle foglie viene trasferito nel bicchiere e modifica il colore dell’alcol.

Un altro esperimento che ci ha molto colpiti consiste nella trasformazione della superficie di un oggetto: è sufficiente riempire una ciotola di aceto e bicarbonato e poi immergere delle monete di rame… dopo un po’ si noterà che le monete diventano pulite e tutta la ruggine sparisce dalla superficie.

Oltre agli esperimenti, la professoressa ci insegna ad analizzare le materie organiche con il microscopio: uno strumento particolare che permette di ingrandire moltissimo l’immagine. In questo modo possiamo vedere come sono composte le cellule e altri elementi molto piccoli che compongono i nostri oggetti quotidiani.

Questo laboratorio è davvero interessante e divertente, tutti noi partecipanti siamo contenti di cimentarci in questi esperimenti strani per imparare cose nuove!

YuriCatalini, Matteo Cecchi, Christian Politini 2^B

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>