logo

EDITORIALE

Eccoci qua, ormai nell’anno scolastico 2018-2019, pronti a ricominciare a scrivere articoli per il nostro giornalino on line, anche se con un po’ di ritardo e la primavera è già arrivata.
Noi siamo sempre qua, ancora ospiti nei locali della scuola primaria e in attesa che venga costruita la nuova sede della scuola media. In realtà, poco tempo fa è stato inaugurato un modulo che ci è stato donato dopo il terremoto, dove abbiamo a disposizione un laboratorio informatico ed uno scientifico, che per fortuna ci consentono di avere qualche spazio in più a disposizione per le nostre attività didattiche.
In redazione ci siamo noi dell’attività alternativa all’IRC (classi 1^C e 1^D), ma chiunque tra i banchi della nostra scuola può contattarci e chiederci di collaborare scrivendo un suo articolo, che saremo ben lieti di pubblicare.
Noi siamo pieni di molte idee da tradurre in notizie che intendiamo proporvi. Speriamo che queste vi piacciano, perché ci abbiamo lavorato con tanta passione e impegno, e che interveniate numerosi con i vostri commenti.
Tasnim Khoulkhal e Giulio Cai

Attualmente

attualmente

Alunni in azione

alunni in azione

Vi racconto

vi_racconto

Le prime rime

le_prime_rime

Piccoli grandi lettori

piccoli_grandi_lettori

Scendiamo in campo

Mi piace ascoltare

mi piace ascoltare

Si parte!

si parte

Ridiamoci su

ridiamoci_su

“IL GIORNALE DELLA SCUOLA”

FOTO.DE CAROLIS GIANCARLO (73)È questo il titolo del concorso indetto dall’Odg Marche (Ordine dei Giornalisti) che ha visto l’ampia  partecipazione di scuole dell’infanzia, primarie, medie e superiori.

Il 16 maggio noi alunni provenienti dalle classi 1^A,1^C e 2^D ci siamo recati a Jesi (AN) per assistere alla premiazione del concorso sopra nominato a cui la nostra scuola ha partecipato con il giornale scolastico online “L’intervallo…sta per suonare”.

Dopo un’oretta circa di viaggio, accompagnati dai professori di lettere Giuseppina Andriola e Piergiorgio Viti, insieme al nostro fotografo “di fiducia” Giancarlo De Carolis e alla nostra webmaster Teresa Catalini, abbiamo finalmente raggiunto Jesi, cittadina nota per essere la terra di origine di alcune personalità molto importanti, come l’imperatore Federico II di Svevia ma anche, per esempio, l’attrice Virna Lisi, scomparsa da poco tempo.

Arrivati all’auditorium “L. Bacci” abbiamo preso subito posto, attendendo per circa mezz’ora l’arrivo degli altri istituti interessati.

La giuria era rispettivamente composta da Gianni Rossetti, docente per la formazione giornalistica presso l’Università di Urbino, dal conduttore Andrea Carloni e da altri esponenti che hanno promosso questo concorso; la commissione giudicatrice aveva come segretario Alfonso Benvenuto, ex dirigente scolastico di un istituto alberghiero senigalliese.

Sin da subito nella sala ha regnato un clima fatto di tensione e ansia in attesa delle nomine ai vari premi e riconoscimenti, ognuno assegnato con varie motivazioni (grafica, creatività , originalità…).

I premi conferiti sono stati diversi, a seconda dal riconoscimento ottenuto.

Ed ecco che…”Il premio come miglior giornale online scolastico va alla scuola media di Monte Urano”.
Eravamo tutti super emozionati e più che soddisfatti di quel premio che ci faceva onore.

FOTO.DE CAROLIS GIANCARLO (67) Il premio, consegnatoci dal sopra citato ex dirigente scolastico, Alfonso Benvenuto, è stato offerto dal comune di Senigallia, il quale, inoltre, ci ha donato diversi libri a fine didattico, che abbiamo deciso di mettere nella biblioteca della scuola insieme ad alcuni dischetti, principalmente sugli aspetti storico-sociali della nostra regione. Abbiamo apprezzato molto questo riconoscimento, che ci giunge dopo due anni dall’inizio di un percorso in cui abbiamo costruito, giorno dopo giorno, con i nostri articoli (tutta farina del nostro sacco, naturalmente in seguito curata dai nostri insegnanti, anche loro fondamentali perché gli ideatori del progetto) questo non giornalino, come ha detto giustamente Gianni Rossetti, ma bensì un vero e proprio giornale, per diffondere e far sentire le nostre idee.

CALCINARI FRANCESCO (2^D)

 

Lascia un commento

  

  

  

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>