logo

EDITORIALE

Si ricomincia!
Siamo pronti per trascorrere un nuovo anno scolastico tutti insieme e, quando dico tutti insieme, … intendo proprio tutti!
Anche per l’anno scolastico 2017-2018 si sono aperte di nuovo le braccia della Scuola Primaria Don Lorenzo Milani per accogliere tutti i suoi figli, i piccoli si sa, e noi, i grandi!
Se gli spazi per i piccoli sono veramente ristretti, che dire di noi che a malapena “entriamo nei banchi”? A volte dobbiamo fare qualche piccola rinuncia, però al giornalino non vogliamo rinunciare!
Il nostro giornalino sta proprio a ribadire che la Scuola Media Giacomo Leopardi va avanti come sempre, più forte di prima. Vogliamo ripartire valorizzando questa iniziativa con una nuova veste grafica e modificando alcune categorie che ci sembravano non aver incontrato l’interesse dei nostri lettori.
Ad ogni categoria è associato un logo ed era necessario idearne 4 nuovi che sostituissero le icone precedenti.
Questo compito è stato affidato ai ragazzi delle classi prime i quali si sono impegnati al massimo. Sono state scelte le proposte dei seguenti alunni:
1^A Diomedi Elena per il logo n.6 (Categoria: Scendiamo in campo)
1^B Petrini Chantal per il logo n. 7 (Categoria: Mi piace ascoltare…)
1^C Giulia Cicchini per il logo n.2 (Categoria: Alunni in azione)
1^D Malintoppi Alice per il logo n.8 (Categoria: Si parte!)
Ci congratuliamo per la creatività che hanno dimostrato, regalando al giornalino una nota di colore e vivacità.
Ora abbiamo veramente tante rubriche, nelle quali possiamo inserire i nostri commenti, le opinioni, le passioni di noi ragazzi, ciò che abbiamo fatto a scuola e vogliamo condividere, e tanto altro… insomma, se vogliamo spazio per scrivere ce n’è, per tutti.
Vi presento subito i miei stimabili “colleghi”, i caporedattori, quelli che hanno il compito di raccogliere gli articoli che vorrete scrivere e di aiutarvi in questa entusiasmante esperienza: Del Prete Christelle, Postacchini Luca, Armini Ciro, Maddalena Desirè Giusi, Tirabassi Sabrina, Cicchini Giulia, Fabi Diego, Smerilli Mirco, Malintoppi Alice, De Santis Martina.
E … ora sì … siamo veramente pronti!
Buon inizio a tutti noi!
Cecilia Vesprini

Attualmente

attualmente

Alunni in azione

alunni in azione

Vi racconto

vi_racconto

Le prime rime

le_prime_rime

Piccoli grandi lettori

piccoli_grandi_lettori

Scendiamo in campo

Mi piace ascoltare

mi piace ascoltare

Si parte!

si parte

Ridiamoci su

ridiamoci_su

Gessica, un esempio da seguire

La sera del 10 gennaio la giovane Gessica Notaro, già finalista di Miss Italia, era stata aggredita con l’acido dal suo ex fidanzato, Edson Tavares, che l’aspettava fuori dalla sua abitazioni a Rimini. Un gesto indelebile che l’aveva colpita non solo nell’aspetto fisico ma anche e soprattutto interiormente.

Il risveglio dell’Etna

Il 16 marzo, nella zona di uno dei crateri dell’Etna, dieci persone sono rimaste ferite nel corso di un’esplosione, colpiti da materiale lavico. Fortunatamente nessuno è stato ferito gravemente, ma per il gruppo composto da italiani e stranieri sono stati attimi di terrore.

[…]

Terrore al liceo

“Faccio una strage!”: questa è la frase con cui un 16enne ha iniziato a diffondere terrore nella città di Grasse, in Provenza. Killian, figlio di un consigliere comunale, reputato uno studente con problemi psicologici, incapace di integrarsi e ossessionato dalle immagini violente che vedeva su Internet, si è lasciato completamente trascinare in un […]

L’orco tra i banchi

Un torbido scenario si consumava in un scuola media di Ancona dove un collaboratore scolastico, 50enne del posto, è stato accusato di aver compiuto atti sessuali su ragazze minorenni. L’uomo si offriva di accompagnare le adolescenti in uno stanzino dell’istituto dove le corteggiava mettendo le proprie mani sul corpo delle vittime.

Dopo che la terra ha tremato..

Ci sono moltissime opere pubbliche nelle Marche danneggiate dal sisma e i danni sembrano ammontare a circa 1,7 miliardi di euro, la somma richiesta per la ricostruzione dal Presidente della nostra regione, Luca Ceriscioli.

[…]

Violenza e cyberbullismo: “la baby gang delle stazioni ferroviarie”

A Vigevano i carabinieri hanno arrestato 4 ragazzi tra i 15 e i 16 anni e denunciato altri 6: facevano parte di una banda accusata non solo di diversi episodi di vandalismo contro convogli ferroviari, ma anche di aver violentato e picchiato alcuni coetanei, scelti tra i soggetti più deboli […]

Terrore a scuola

Il 16 marzo a Grasse, piccola cittadina francese considerata la capitale del profumo, nell’istituto scolastico Tocqueville, frequentato da più di un migliaio di studenti, è accaduto un fatto molto grave.

Killian, un alunno di 16 anni con problemi psicologici, incapace di integrarsi e ossessionato da immagini violente, si è presentato […]

Bullismo: un mostro da sconfiggere

Il bullismo nel mondo d’oggi è un fenomeno molto diffuso. Nonostante le iniziative prese dalle varie istituzioni e da numerose associazioni, sembra che sia impossibile sconfiggerlo. Soprattutto nelle scuole, dove molti ragazzi, invece di sentirsi al sicuro ed in un luogo protetto, sono terrorizzati e presi di mira dai propri […]

Facezam distrugge la privacy

Privacy a rischio. Facezam è un’applicazione per lo Smartphone che promette di riconoscere il volto di chiunque passi per strada.

[…]

Dissesto idrogeologico: è ora di intervenire

Dopo l’alluvione avvenuta nel 2011 nel nostro territorio, che provocò seri danni, la Provincia di Fermo si è occupata in modo particolare della situazione dei fiumi.

[…]

Verso una vera integrazione

Finalmente è giunta una notizia positiva nella provincia di Fermo che va nella direzione di una società sempre più multietnica e di una pacifica convivenza civile.

Il primario del Pronto soccorso dell’Ospedale di Fermo, Fabrizio Giostra, ha avuto la brillante idea di inserire alcuni giovani, richiedenti asilo e ospiti della comunità […]

Burocrati peggio del terremoto

Soffrono le ripercussioni del sisma gli agriturismi del Centro Italia.

Il terremoto ha colpito un territorio ad economia principalmente agricola e nelle campagne ha causato l’interruzione di molte attività con un forte calo di vendite.

Immobile è anche l’attività propriamente agrituristica, da qui la richiesta allo […]

A 100 giorni dagli esami in molti ancora immaturi

A 100 giorni dagli esami di Stato anche gli studenti del quinto anno delle scuole fermane hanno festeggiato disertando le lezioni e scendendo in strada tra musica, riti portafortuna e caroselli d’auto, in qualche caso esagerando un po’.

[…]

Spiagge fermane come discariche

Ogni cento metri lineari di spiaggia si incontrano in media 714 rifiuti, e tre su quattro sono di plastica, fonte irreversibile di inquinamento.

Primi giorni di caldo e tutti si riversano sulle spiagge del territorio fermano per una bella passeggiata all’aria aperta. Purtroppo, però, invece di respirare aria pura […]