logo

EDITORIALE

Eccoci qua, ormai nell’anno scolastico 2018-2019, pronti a ricominciare a scrivere articoli per il nostro giornalino on line, anche se con un po’ di ritardo e la primavera è già arrivata.
Noi siamo sempre qua, ancora ospiti nei locali della scuola primaria e in attesa che venga costruita la nuova sede della scuola media. In realtà, poco tempo fa è stato inaugurato un modulo che ci è stato donato dopo il terremoto, dove abbiamo a disposizione un laboratorio informatico ed uno scientifico, che per fortuna ci consentono di avere qualche spazio in più a disposizione per le nostre attività didattiche.
In redazione ci siamo noi dell’attività alternativa all’IRC (classi 1^C e 1^D), ma chiunque tra i banchi della nostra scuola può contattarci e chiederci di collaborare scrivendo un suo articolo, che saremo ben lieti di pubblicare.
Noi siamo pieni di molte idee da tradurre in notizie che intendiamo proporvi. Speriamo che queste vi piacciano, perché ci abbiamo lavorato con tanta passione e impegno, e che interveniate numerosi con i vostri commenti.
Tasnim Khoulkhal e Giulio Cai

Attualmente

attualmente

Alunni in azione

alunni in azione

Vi racconto

vi_racconto

Le prime rime

le_prime_rime

Piccoli grandi lettori

piccoli_grandi_lettori

Scendiamo in campo

Mi piace ascoltare

mi piace ascoltare

Si parte!

si parte

Ridiamoci su

ridiamoci_su

Basta attentati!

Un pomeriggio dello scorso 15 gennaio un gruppo di terroristi di al-ShabaabAttentato Nairobi ha assaltato un albergo di lusso di Nairobi, in Kenya, uccidendo 15 persone e ferendone altre 30, per lo più turisti e uomini d’affari.

Il gruppo terroristico somalo sostiene attivamente di combattere un nemico globale identificabile con l’Occidente e le popolazioni che non professano il credo musulmano.

Uomini armati a bordo di un’automobile hanno sfondato l’ingresso del centro commerciale dove si trova l’albergo e hanno iniziato a sparare all’impazzata, facendo anche uso di granate. Un kamikaze, che faceva parte del commando, ha aperto la strada agli atri attentatori facendosi esplodere. L’assedio è durato diverse ore, ma alla fine gli ostaggi sono stati liberati.

Anche in Europa il numero degli attentati terroristici è elevato. Dal 2000 ad oggi c’è stata una escalation di stragi e di paura dalle vittime di Madrid nel 2004 e di Londra nel 2005 poi quelle di Parigi nel 2015 per continuare Nizza, Berlino e Bruxelles negli anni successivi. Secondo gli esperti l’andata terroristica continuerà ad essere uno dei problemi principali anche nei prossimi anni. Fanno paura soprattutto i foreign fighters partiti per combattere a fianco dell’Isis e ora più agguerriti che mai.

Ritengo che il terrorismo sia un fatto orribile, perché costringe la gente ad aver paura di chi uccide in nome di non si sa quale ideale, mentre l’unico valore per me importante è la vita.

Maziani Saad (1^D)

Lascia un commento

  

  

  

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>